Libreria

La “Libreria” di Ignotus Magazine: Madame Bovary (G. Flaubert)

on
January 31, 2019

Anche oggi abbiamo una nuova rubrica tutta per voi! Ogni sabato riserveremo uno spazio alla letteratura, presentandovi libri classici o inediti che sarebbe un vero peccato perdersi.

Il primo romanzo che vi consigliamo è:
Madame Bovary (G. Flaubert)

Francia, 1800. Una giovane donna, Emma, viene data in sposa a Monsieur Bovary, segnando l’inizio della
sua infelicità e insoddisfazione che la porteranno inesorabilmente alla morte.
Il romanzo segna un momento di rottura con i valori della società del tempo: un rapporto contrastante con
il mondo esterno, una continua lotta tra valori morali e sentimento, una concezione di amore che per la
prima volta si rivela per ciò che è. E ci troviamo di fronte a un personaggio femminile che non ricopre più
il ruolo di moglie, madre e massaia, ma quello di traditrice e libertina che la società francese rifiutava.
Attraverso una critica rivolta a tutta la società del 1800, Emma Bovary compresa, vediamo una
descrizione dettagliata della Francia di quel tempo, della vita in campagna e di quella in città, e di una
classe sociale immutabile di fronte all’evolversi della modernità.

Michela Bianco

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT