Libreria

Il cacciatore di aquiloni (K. Hosseini)

on
April 28, 2019

Esordio di Kahled Hosseini nel 2004, Il cacciarore di aquiloni è ambientato a Kabul e narra le vicissitudini di due amici, Amir e Hassan. La loro amicizia deve però sottostare al forte classismo presente in Afghanistan e ai pregiudizi razziali: Hassan infatti è di etnia hazara, malvista dal resto della comunità. Il rapporto tra i due ragazzi si sfalderà irrimediabilmente dopo un episodio che sia Amir che Hassan si porteranno dietro, seppur in modo diverso, mentre la guerra in corso li costringerà a dividersi e a continuare le proprie vite in due continenti differenti, senza tuttavia mai dimenticarsi l’uno dell’altro. E finalmente, Amir riuscirà a fare ammenda e a ripagare l’amico del suo errore.
Il cacciatore di aquiloni è un romanzo toccante, che rivela nel profondo la cultura Afghana e le sue tradizioni, inserendole all’interno della guerra eterna che sconvolge gli abitanti di Kabul e di tutto l’Afghanistan. Con gli occhi di un bambino, per cui tutto questo è normale, vediamo il susseguirsi di vite allo stesso tempo così distanti e così vicine dalla nostra, rivelandoci come un’amicizia abbia lo stesso valore in tutte le parti del mondo, e di quanto l’essere umano sia intrinsicamente crudele e codardo. Una crudeltà che si rivela ancora più profonda quando Amir è costretto a fare ritorno a Kabul, ritrovando una città ormai sepolta dall’odio del regime talebano, che priva l’uomo di qualsiasi diritto e possibilità di autonomia.

di Michela Bianco

Da sempre appassionata di narrativa e scrittura creativa, incuriosita e stimolata alla cultura dall’ambiente in cui è cresciuta, ha partecipato a numerosi concorsi letterari italiani e a corsi di scrittura, e attualmente sta seguendo la pubblicazione del suo primo romanzo.

 

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT