Libreria

Il morso della reclusa (Fred Vargas)

on
September 7, 2019

E’ quasi per caso che il commissario Adamsberg viene a conoscenza della reclusa, un ragno dal veleno letale: gliene parla Voisenet, uno della sua squadra, che segue attentamente la scia di morti che la reclusa si sta lasciando dietro nella campagna parigina. Quelle che sembrano vittime accidentali del pericoloso ragno vengono però analizzate più nel dettaglio da Adamsberg, che comincia a trovare dei legami tra le vittime e, soprattutto, con le recluse…

Non uno dei romanzi migliori di Vargas, ma comunque degno di essere letto: ritmo incalzante, dialoghi asciutti e realistici, una trama complessa e di difficile identificazione, che permettono al lettore di seguire la vicenda senza però essere mai un passo avanti ad Adamsberg. E Adamsberg ce la mette tutta per dimostrare che, a differenza di quanto gli viene ripetuto, si può compiere un omicidio con il veleno di reclusa. E forse, anche più di uno.

Michela Bianco

Vive a Torino dove studia Scienze della Mediazione Linguistica. Da sempre appassionata di narrativa e scrittura creativa, incuriosita e stimolata alla cultura dall’ambiente in cui è cresciuta, ha partecipato a numerosi concorsi letterari italiani e a corsi di scrittura, e attualmente sta seguendo la pubblicazione del suo primo romanzo.

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT