L'Ignoto scrive

È stata fatta luce sul buco nero

on
September 24, 2019

Oggi vi presentiamo il risultato della prima iniziativa di Ingotus Magazine pubblicando uno degli articoli vincitori del progetto “L’Ignoto scrive”, concorso letterario realizzato in collaborazione con l’Istituto di Istruzione Superiore F.Liceti di Rapallo (Ge).

Dopo aver incontrato e seguito gli studenti interessati all’iniziativa, abbiamo selezionato i tre articoli migliori basandoci sull’impegno dei concorrenti, sulle loro capacità di ricerca, scrittura ed esposizione.

Grazie all’entusiasmo dimostrato dai partecipanti e dalla disponibilità dei loro insegnanti confidiamo nella riuscita di una seconda edizione del progetto.

Adesso vi lasciamo all’articolo di Asia Revello dal titolo:

È stata fatta luce sul buco nero

Radiotelescopio

10 aprile 2019, mostrata per la prima volta l’immagine reale di un buco nero, appartenente alla galassia M87, a circa 55 Milioni di anni luce da noi. La foto è stata scattata grazie a 8 radiotelescopi, appartenenti al progetto Event Horizon Telescope (EHT), situati in tutto il globo e sincronizzati fra loro in modo tale da funzionare come un unico enorme telescopio delle dimensioni della Terra. Il risultato dell’assemblamento delle osservazioni di tutti i telescopi ha permesso di produrre un’unica immagine del buco nero M87 che è stata sviluppata grazie al lavoro di diversi team di ricerca. Gli scienziati hanno impiegato più di due anni per analizzare i miliardi di dati in loro possesso e per poterci mostrare la prima immagine di un buco nero.

Fra i vari buchi neri noti agli scienziati, di cui fa parte anche quello al centro della nostra galassia (Sagittario A*), è stato scelto quello appartenente alla galassia M87 per le sue dimensioni e per la sua posizione “strategica”. Infatti, fra noi e M87 ci sono molte meno interferenze che tra noi e Sagittario A*, di cui comunque gli scienziati stanno attualmente cercando di sviluppare un’immagine.

Galassia M87

Ma cosa è un buco nero? E perché questa scoperta è così importante? I buchi neri sono l’evoluzione finale di una stella, la quale arrivata al termine si trasforma in un corpo denso e compatto. Hanno una massa che può variare da molto simile a quella della Luna, in caso di micro-buchi neri, fino miliardi di volte la massa del Sole, caso dei buchi neri super massicci come l’M87 (massa 6,5 miliardi di volte quella del Sole). Questo gli conferisce una forza gravitazionale potentissima, con la capacità di catturare sia materia che radiazioni elettromagnetiche. Nemmeno la luce può sfuggire.

buco nero M87

L’immagine scattata rappresenta un evento scientifico molto importante poiché oltre a dimostrare che la teoria della relatività è corretta, rappresenta l’evoluzione della nostra tecnologia, la quale è stata in grado di catturare qualcosa di invisibile. Con lo scatto del buco nero gli scienziati potranno sperimentare alcuni misteri fisici profondi, acquisendo conferme come quella della teoria di Einstein.

Albert Einstein

Asia Revello

Sitografia:

http://www.nationalgeographic.it/scienza/spazio/2019/04/10/news/la_prima_foto_di_un_buco_nero-4366138/

https://eventhorizontelescope.org/array

www.Focus.it

www.Lescienze.it

 

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT