Canzone della settimana

Ovunque – La bestia

on
September 25, 2019

La Bestia è il terzo brano estratto dall’album C’era una volta ovunque prodotto dal gruppo musicale umbro Ovunque. Una composizione interamente strumentale che lascia campo libero all’interpretazione consegnandoci semplicemente un titolo e dei suoni graffianti che chiudono gli occhi all’ascolto.

Ed ecco apparire il giro protagonista, che avremo modo di incontrare spesso; un riff incalzante che invita la caduta in un vortice discendente. Attraversiamo allora un tunnel che pare condurci verso un’ignota minaccia, pungente, dissonante… che pedina imperterrita finché non ci butta in un primo punto di non ritorno, segnalato da un respiro mozzato delle note della chitarra e del ritmo della batteria.

Poi il riff protagonista riappare, come se, rialzatosi, si fosse rimesso in moto nel suo viaggio. Sta volta è più deciso; è il colore materico degli strumenti a convincerci di ciò. Le percussioni sono sempre più marcate.

Ecco, nel ritorno delle medesime battute tornare anche lei… la minaccia. E a lei sta volta una chitarra acuta si contrappone, gridando la fuga. Come artiglio chiede aiuto dal centro di un pozzo. La voce si afferma con prepotenza e riesce così a riemergere.

Torna allora a camminare per la sua strada; il riff si fa sentire per l’ultima volta ma ci lascia con la sensazione di una ciclicità interminabile. I suoi passi sembrano più decisi rispetto all’inizio, consapevoli che il tunnel non è finito.  Nella continua rimessa in discussione, il protagonista oltrepassa un nuovo antro. Per affrontare eternamente un suo nuovo demone. Una nuova bestia.

Gli Ovunque ci consegnano un singolo che scava nelle domande; domande che, come il loro stesso nome suggerisce, possono trovare risposte “ovunque” voglia la nostra emotività ricercarle.

Annalisa Mazzolari

Laureata alla triennale di Filosofia presso l’Università degli studi di Trento e in attesa di proseguire con il biennio magistrale a Milano. Oltre alla filosofia coltiva la passione per la musica: diplomata all’ottavo anno di pianoforte presso il Conservatorio di Brescia e in canto lirico presso il Conservatorio di Bergamo.

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT